Un giardino ben illuminato consente di allargare lo spazio vivibile della casa all’esterno, creando un ambiente nuovo, fruibile soprattutto nella bella stagione, ma sfruttabile anche d’inverno. Nell’arco dei 365 giorni dell’anno è necessario considerare l’illuminazione per esterni, soprattutto quella dei sentieri e dei camminamenti, che vengono utilizzarti sempre, con il sole e con la pioggia, di giorno e di notte. Proprio per questo devono essere ben visibili e percorribili con ogni condizione atmosferica e a qualsiasi ora della giornata, anche con il buio.

Illuminare il giardino è fondamentale. È il primo biglietto da visita della nostra casa, esprime accoglienza e indica ai visitatori come arrivare facilmente fino alla nostra porta d’ingresso. Proprio per l’importanza della funzione che i camminamenti ricoprono, per illuminarli esistono centinaia di tipologie di lampade. Si va dalle luci incastonate nel terreno ai pali luminescenti, passando per lampioni e lampioncini.

Per chi vuole un’illuminazione radente, più discreta e intima, ma ugualmente funzionale, può scegliere i paletti e i lampioncini bassi . Si tratta di soluzioni sotto il metro e mezzo, e proprio per questo la luce che diffondono rimane focalizzata verso terra, creando un ambiente quasi da favola. Per essere ancora più discreti si possono scegliere dei paletti o dei lampioncini con diffusori satinati, che si perdono all’interno del giardino ed esprimono una luce quasi sospesa nell’aria.

Chi, invece, si preferisce vedere a livello occhi in campo lungo e con un’ottima resa anche al di fuori del sentiero può installare dei lampioni da giardino. Questi hanno la fonte di luce ad un’altezza superiore ai 2 metri di altezza espandendo, così, la luce in uno spazio molto ampio, che consente di illuminare il giardino anche e anche quelle zone di esterno che possono essere utilizzate come “dehors”.

In ogni caso è sempre bene studiare, magari con l’aiuto di un designer, come e quali luci installare nel proprio giardino in modo da valorizzare a pieno tutte le peculiarità dello spazio e non tralasciare nulla.